72a Squadriglia Caccia - 3. Tra le due guerre

La 72^ Squadriglia in volo di formazione Con la conclusione della Prima Guerra Mondiale la storia della 72a  Squadriglia si fuse con quella del Primo Stormo Aeroplani Da Caccia, che venne costituito nel 1923 su 3 gruppi: il VI, XIII, e XXIII; all'ultimo dei 3 gruppi presto venne aggregata la 72a  Squadriglia. In questo periodo i velivoli dello stormo iniziarono ad essere adornati con lo stemma dell'arciere, col motto: "Incocca Tende Scaglia", la cui paternitÓ viene attribuita a Gabriele D'Annunzio. Verso la fine degli anni Venti, dopo aver continuato a lungo ad utilizzare i vecchi biplani Spad XIII, il Primo Stormo, (basato ora a Campoformido, Ud), cominci˛ ad essere equipaggiato con velivoli pi¨ moderni come i caccia Fiat CR20, e su di essi inizi˛ ad effettuate le prime esercitazioni di volo acrobatico della Regia Aeronautica Italiana. In questo periodo le fusoliere dei velivoli di tutte le squadriglie dello stormo venivano adornate soltanto dallo stemma ormai familiare dell'arciere, collocato per˛ sullo sfondo ottagonale nero che diventerÓ caratteristico dell'unitÓ. Nel 1936 allo stormo, denominato ora Primo Stormo C.T. (Caccia Terrestre) venne consegnata la bandiera di guerra.

 

 

 

 

 

 

indietro

avanti

WWW.QUELLIDEL72.IT