Gastone Zanetti - 1. Cenni biografici

Gastone Zanetti, a Capua, 1942 Gastone Zanetti nasce a Caselle di Nogara (Vr), il 22 febbraio 1921. Dopo il liceo, interrotti gli studi al secondo anno di ingegneria, partý per il servizio militare, riuscendo nell'ottobre del 1941, dopo aver superato una selezione durissima,  ad entrare all'Accademia Aeronautica di Caserta con il corso "Zodiaco 1". Alla fine della guerra, dopo molte traversie, torn˛ a Nogara dove inizi˛ a lavorare con il padre nel commercio dei tessuti. Ripresi gli studi, nel 1950 si laure˛ in ingegneria civile all'UniversitÓ di Padova. E' stato sindaco di Nogara dal 1956 al 1961 ed ha insegnato matematica presso le Scuole Medie del paese fino al 1980. Zanetti cominci˛ a costruire aeroplani fin da ragazzino. Non potendo volare surrogava in questo modo una passione nata quando aveva solo quattro anni. Dai suoi ricordi: "Avevo quattro anni, era un caldissimo giorno d'estate e giocavo con la ghiaia sul ciglio di una strada bianca. Sentii un rumore di aereo lontano, una cosa rara a quei tempi. Riuscii a vedere tra le nuvole un punto: quell'uccello di acciaio. Rimasi incantato finchŔ sparý alla mia vista. La mia passione per il volo credo possa datarsi a quella visione." Nel 1938 era presso la Scuola Senza Motore di Bovolone, ed inizi˛ a progettare, con l'aiuto di Gian Luigi Della Torre, universitario milanese, un veleggiatore. Nel febbraio del 1941 il velivolo, denominato S. Rocco e con matricola I-ZANE fu collaudato sul campo di Bovolone alla presenza di una troupe dell'Istituto Luce. Il veleggiatore, del peso di circa 90 kg, super˛ brillantemente le prove.

 

 

indietro

avanti

WWW.QUELLIDEL72.IT